Partigiani alla Camera a 70 anni dalla Liberazione d’Italia

Partigiani a Montecitorio

Per la prima volta, a 70 anni dalla liberazione d’Italia, un gruppo di partigiani presenti alla Camera per celebrare la sconfitta del nazi-fascismo.
Proprio in occasione della cerimonia del 70esimo anniversario della Liberazione e alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e ai Presidenti di Camera e Senato Laura Boldrini e Pietro Grasso, per la prima volta vengono ospitati a Montecitorio un gruppo di partigiani, accolti calorosamente dalla Presidente della Camera.

Sentite il discorso della Boldrini“È la prima volta che in un’aula parlamentare la liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo viene ricordata con la partecipazione diretta sui banchi di coloro che vissero sulla loro pelle quella esperienza mettendo in gioco la loro vita, affetti e speranze della gioventù“. Continua, spiegando: “Il senso di questa iniziativa si ritrova in alcune parole che solo poco tempo fa hanno risuonato in quest’aula, quando il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha affermato, nel suo discorso di insediamento, che garantire la Costituzione significa ricordare la Resistenza e il sacrificio dei tanti che settant’anni fa liberarono l’Italia dal nazi-fascismo“.

“Oggi, voi partigiani, siete qui non come ospiti ma come padroni di casa“, aggiunge la Boldrini, con l’assemblea che tributa loro un lunghissimo applauso.  Ha poi commentato: “Penso che il modo più semplice ed illuminante per cogliere lo spirito della resistenza è leggere le lettere dei condannati a morte, un documento esemplare che può parlare, ieri come oggi, alle menti dei giovani che potrebbero così ascoltare le voci dei loro coetanei”.

La presidente, infine, ha cantato Bella Ciao insieme ai partigiani.

Il presidente del Senato Pietro Grasso, ha aggiunto: “Se vogliamo poter guardare negli occhi i partigiani senza dover abbassare lo sguardo, dobbiamo amare e difendere le Istituzioni, unirci, farci forza a vicenda, recuperare quel sentimento di solidarietà e speranza che ha animato i partigiani, e col sorriso sulle labbra e una fede nel cuore, lavorare a migliorare questo nostro grande Paese“.

Tanta emozione e un lunghissimo applauso della Camera.

Foto By Facebook