Sabato 19 novembre, le prime pagine dei giornali

Martedì 29 novembre, le prime pagine dei giornali

Dal Corriere della Sera alla Repubblica, e dalla Stampa al Fatto e al Messaggero, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata

Le prime pagine dei giornali di oggi, 19 novembre, attirano l’attenzione su due grandi temi: le prime nomine di Donald Trump, neo presidente degli Stati Uniti, nei posti chiave dell’amministrazione americana, e il sempre più prossimo referendum costituzionale in Italia. Trump ha inserito nell’Amministrazione del Governo degli Stati Uniti numerosi “falchi” della destra che lo ha sostenuto in campagna elettorale, e che gli ha fornito anche la base del voto in moltissimi Stati lo scorso 8 novembre. Sul fronte italiano, è ormai quasi conto alla rovescia per il voto referendario del 4 dicembre sulla riforma che dovrebbe abolire il bicameralismo paritario. Matteo Renzi si gioca molto se non tutto della sua credibilità di premier arrivato al potere senza essere eletto dai cittadini (defenestrando Enrico Letta) e punta tutto sugli indecisi – ancora molti – per una vittoria, magari di misura, del Sì. Guai giudiziari e politici, inoltre, per il Movimento 5 Stelle: a Palermo 8 indagati per firme false e una grillina “pentita”. Infine segnaliamo una notizia dall’Inghilterra: un giudice ha stabilito l’ibernazione del corpo di una ragazza di 14 anni morta di cancro. Buona lettura.

Sabato 19 novembre, le prime pagine dei giornali

Sabato 19 novembre, le prime pagine dei giornali

Sabato 19 novembre, le prime pagine dei giornali

Sabato 19 novembre, le prime pagine dei giornali

Sabato 19 novembre, le prime pagine dei giornali