È caccia all’uomo in Svizzera: uomo armato di motosega assalta e ferisce 5 persone

Cinque feriti di cui due gravi: è questo il primo bilancio dell’assalto in un McDonald’s della Svizzera per mano di un uomo armato di motosega.
Panico per le strade della città vecchia di Sciaffusa, Svizzera: un uomo armato di motosega è entrato in un McDonald’s avventandosi sui presenti. Nell’attacco sarebbero rimaste ferite 5 persone, di cui due in modo grave. Stando alle indiscrezioni, l’assalto avrebbe avuto luogo la mattina del 24 luglio 2017, verso le ore 10:40. L’assalitore, dopo aver seminato il panico all’interno e all’esterno del fast food, si sarebbe dato alla fuga, probabilmente a bordo di una Volkswagen Caddy bianca.
La polizia svizzera, nello specificare i fini dell’assalto, ha dichiarato che “non si è trattato di un atto terroristico” ma ha invitato la popolazione locale a non circolare o sostare vicino la zona dell’attacco. L’area è infatti al momento inaccessibile e due elicotteri la sorvolano in cerca del fuggitivo. Questo l’annuncio dato dalla Radiotelevisione svizzera (Rsi): “Un uomo armato forse di motosega ha ferito cinque persone a Sciaffusa. Due di loro versano ora in gravi condizioni. Un’operazione di polizia è in corso dopo che l’uomo si è dato alla fuga”. Il portavoce delle forze dell’ordine svizzere Cindy Bear avrebbe inoltre esortato abitanti e turisti a prestare attenzione e, in un’intervista con la tv locale SRF, ha dichiarato: “È una situazione speciale. Al momento non sappiamo esattamente cosa sia successo”.
Nella città vecchia di Sciaffusa si è ufficialmente aperta la caccia all’uomo. Nonostante la fuga le forze dell’ordine sono riuscite ad ottenere le basi di un identikit: l’aggressore è calvo, alto circa un metro e novanta ed ha un aspetto trasandato. Molti siti d’informazione della zona dichiarano anche la presenza di un testimone che avrebbe avvistato l’uomo armato di motosega tra le strade del centro, vicino la stazione ferroviaria.

Photo Credits: Twitter