Violenza a Torino: clochard aggredito nel buio e dato alle fiamme

Car surfing a Rovigo, 19enne investito da un amico: ipotesi shock

Senza fissa dimora, 60 anni, romeno. È grave in ospedale. La sua “colpa”: cercare un pò di riparo all’addiaccio in un parco pubblico di Torino. L’uomo è stato assaltato nell’oscurità da qualcuno che ha appiccato il fuoco sui suoi vestiti.

Notizia in aggiornamento

Ore 16:02 – Un uomo è stato bloccato dalla polizia e portato in questura. È sospettato di aver incendiato il clochard. La vittima, conosciuto col nome di George, è in rianimazione, presenta ustioni di secondo e terzo grado al volto. La prognosi non è stata sciolta. Data la presenza di un edema alla gola, è stato sedato e intubato. “Sono stati degli sconosciuti”, aveva detto ai soccorritori, nell’immediatezza dei fatti, il senza fissa dimora aggredito.

Un clochard è stato aggredito e dato alle fiamme nella serata di ieri 28 ottobre a Torino in un giardino pubblico. L’uomo, cittadino romeno di 60 anni, è stato portato all’ospedale San Giovanni Bosco dagli operatori del servizio 118 in gravi condizioni. La polizia sta svolgendo indagini. Il fatto si è verificato ai giardini intitolati a Madre Teresa di Calcutta, in Corso Vercelli.