Incendio doloso in pub: due morti a Catanzaro. Ecco cosa è successo

Incendio doloso in pub: due morti a Catanzaro. Ecco cosa è successo

Due persone sono morte in un incendio di natura dolosa sviluppatosi in un pub, il “Tonnina’s”, di Catanzaro Lido, il quartiere marino del capoluogo calabrese. Il rogo è avvenuto nella notte fra ieri e oggi 5 aprile.

Secondo quanto è emerso dai primi accertamenti dei vigili del fuoco, non è escluso che i due morti siano le stesse persone che stavano appiccando l’incendio al locale, presumibilmente per finalità estorsive. Sul posto nella notte sono intervenute squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Catanzaro allertate da una pattuglia dei baschi verdi della Guardia di Finanza.

Questi ultimi, durante un turno di controllo del territorio, avevano notato del fumo fuoriuscire dal locale. Per domare le fiamme sono state necessarie diverse ore di intervento e 25 unità operative. Nel sopralluogo al termine delle operazioni di spegnimento, all’interno del locale sono stati trovati i corpi privi dei vita di due giovani.

Dai primi rilievi effettuati con strumenti in dotazione agli uomini del comparto NBCR (nucleare batteriologico chimico radiologico) dei vigili del fuoco, si ipotizza l’utilizzo di liquidi acceleranti e dunque la natura dolosa del rogo, ma ulteriori accertamenti sono in atto. Sul posto guardia di finanza, polizia scientifica, magistrato e medico legale.

Incendio doloso in pub: due morti a Catanzaro. Ecco cosa è successo

Photo credits: Twitter