ULTIMA ORA – Terrorismo, attentato a Nairobi nell’hotel di lusso: 14 morti e decine di feriti [VIDEO]

MERCOLEDI’ 16 GENNAIO ORE 10:37 – I terroristi islamici somali al-Shabaab sono tornati a colpire il Kenya con l’azione di un commando che – tra esplosioni, spari e forse anche ostaggi – ha causato almeno 14 vittime e decine di feriti in un hotel di lusso a Nairobi. Lo ha detto il presidente keniano Uhuru Kenyatta, precisando che l’operazione per mettere in sicurezza l’area si è protratta per tutta la notte e che ci sono stati scontri a fuoco fino all’alba. Ferito nella notte anche un agente delle squadre speciali. “Le forze di sicurezza keniane hanno ucciso tutti gli estremisti islamici che hanno assaltato l’albergo di Nairobi e l’area commerciale circostante strappando 14 vite innocenti”. Kenyatta non ha precisato quanti fossero gli aggressori.

AGGIORNAMENTO ORE 18:10 -“Non c’è stato il tempo di contare i morti, ma ci sono“: così un ufficiale di polizia entrato nel compound di Nairobi attaccato dagli Shabaab. Alcuni corpi “sono nei ristoranti al primo piano, altri nei piani più alti. C’è sangue dappertutto”, ha aggiunto. Le raffiche di armi da fuoco, intanto, continuano. – Il capo della polizia nazionale keniana, Joseph Boinnet, secondo quanto riportano le agenzie di stampa, ha affermato che alcuni assalitori potrebbero essere ancora in azione all’interno del complesso di lusso attaccato a Nairobi – come rivendicato dagli Shabaab – e le forze speciali stanno cercando di stanarli. Boinnet non ha fornito conferme su morti e feriti segnalati dai media.

Almeno tre persone sono morte e 14 sono rimaste ferite a causa di un’esplosione a Nairobi in Kenya. La deflagrazione è avvenuta oggi 15 gennaio nell’Hotel Dusit D2, in un elegante quartiere della capitale africana. C’è stata anche una sparatoria e l’intera area è stata isolata. Gli uomini armati, almeno quattro, che hanno attaccato l’albergo, hanno preso diverse persone in ostaggio. Le forze dell’ordine stanno evacuando i civili. L’attacco è stato rivendicato dagli estremisti islamisti somali di Al Shabaab.

 

“Stiamo conducendo un’operazione a Nairobi”, ha detto ad Al Jazeera il portavoce delle operazioni militari di Al Shabaab. Il comandante della polizia di Nairobi, Philip Ndolo, ha parlato di una sospetta rapina. Il gruppo armato è asserragliato nel compound dove sorge l’hotel Dusit D2.

Nella zona dell’hotel, che ospita anche diversi uffici, diverse auto sono andate in fiamme. Un’altra vettura è stata fatta deflagrare dalla polizia perché “conteneva esplosivi”. “È esplosa una bomba e ho sentito numerosi spari”, ha raccontato un addetto che lavora nell’albergo. Le esplosioni sono state due e sono state avvertite a chilometri di distanza. I conflitti a fuoco tra uomini armati e forze di sicurezza si susseguono a ritmo serrato.

Notizia in aggiornamento

Photo credits: Twitter; video credits: Twitter / Onyango Otieno @Rixpoet