Auto contro pedoni a Brescia: sette persone ferite

Paura a Artogne, in Vallecamonica in provincia di Brescia, dove un giovane ha investito volutamente con la sua automobile sette persone all’esterno di un locale. È accaduto attorno alle 2 della notte tra sabato 7 e domenica 8 aprile 2018. Il giovane, dopo aver investito volontariamente le sette persone, ha provato a fuggire ma è stato inseguito dal proprietario di un bar vicino ed è stato successivamente bloccato. I feriti, di età compresa fra i 17 ed i 35 anni, sono stati trasportati in ospedale a Esine, Lovere e, in un caso, agli Spedali civili di Brescia in elisoccorso. Nessuno di loro sarebbe in pericolo di vita. Stando alla prima ricostruzione di quanto accaduto ad Artogne la scorsa notte, alla base dell’episodio come causa scatenante ci sarebbe probabilmente una lite per una ragazza.

Quella tra sabato 7 e domenica 8 aprile è stata una notte di paura ad Artogne, in Vallecamonica in provincia di Brescia: attorno alle due di notte, un giovane ha investito volutamente con la sua automobile sette persone che si trovavano all’esterno di un locale della zona. Secondo la prima ricostruzione dei fatti riportata sulle pagine de ‘Il Giorno’, alla base dell’episodio ci sarebbe probabilmente una lite per una ragazza.

In base alle prime informazioni raccolte su quanto accaduto nella notte ad Artogne (paese di poco più di 3mila e 600 persone in provincia di Brescia, in Lombardia), il giovane ha investito volontariamente le persone e ha poi provato a fuggire, ma è stato inseguito dal proprietario di un bar vicino ed è stato quindi bloccato.

Le sette persone rimaste ferite, di età compresa fra i 17 ed i 35 anni, sono state trasportate in ospedale a Esine, Lovere e, in un caso, agli Spedali civili di Brescia in elisoccorso. Stando alle prime informazioni sulle loro condizioni, nessuno di loro sarebbe fortunatamente in pericolo di vita.

Photo credits: Twitter