Mercoledì 6 settembre, le prime pagine dei giornali

Dal Corriere a Repubblica e alla Stampa, e dal Fatto al Messaggero, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata.

Dal Corriere alla Repubblica alla Stampa, e dal Fatto al Messaggero, ecco come i quotidiani presentano le principali notizie di giornata.

Le prime pagine dei giornali di oggi, 6 settembre, aprono su diversi temi: i vaccini, la malaria, la sinistra in Sicilia, gli sgravi alle imprese, le sale giochi. Sullo scontro duro fra Veneto e Governo centrale circa le vaccinazioni obbligatorie per iscrivere i bambini a scuola punta il Corriere della Sera: “Vaccini, diffida del governo“; Repubblica sceglie il tema degli sgravi fiscali alle aziende per favorire una ripresa economica, mentre la Stampa punta sulla tragedia della bambina di Trento: “Morta una bimba, allarme malaria“. Si ipotizza che il contagio possa essersi verificato in ospedale, dove erano ricoverati due piccoli malati. Il Messaggero propone invece il piano del ministero dell’Economia per ridurre le slot machine: “Stretta sui giochi, sale dimezzate“. Segnaliamo, dalla Stampa, il taglio centrale, come sempre dedicato a una storia particolare, in questo caso al dramma siccità in Italia: “Qui nasce il Po. Ma non c’è un goccio d’acqua“. Le sorgenti del più grande e importante fiume della Penisola sono a secco. Infine il calcio: l’Italia batte a fatica per 1-0 Israele e prosegue il suo cammino verso la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. Buona lettura.

Mercoledì 6 settembre, le prime pagine dei giornali

Mercoledì 6 settembre, le prime pagine dei giornali

Mercoledì 6 settembre, le prime pagine dei giornali

Mercoledì 6 settembre, le prime pagine dei giornali

Mercoledì 6 settembre, le prime pagine dei giornali